2013-04-20 – GIORNATA NAZIONALE SULL’ANALISI DI BAMINI E ADOLESCENTI

GIORNATA NAZIONALE SULL’ANALISI DI BAMINI E ADOLESCENTI
Il 20 Aprile 2013, presso il Centro Psicoanalitico di Bologna, promosso dalla Commissione B/A dell’Istituto Nazionale di Training e dall’Esecutivo della SPI, si è realizzato un evento che ha messo al centro della discussione il controtranfert nella psicoanalisi di bambini e adolescenti.

L’ospite d’onore, Manuela Utrilla - AFT IPA, già Presidente dell’Ass. Psicoanal. di Madrid - ha presentato una relazione di apertura sui “Lutti impossibili” e sul “controtrasnfert melanconico” che ha stimolato la riflessione su questioni poi dibattute come il lavoro coi genitori con o senza il paziente b/a e le caratteristiche del CT nei casi difficili.

Tonia Cancrini ha aperto i lavori mettendo a disposizione, con lo scritto “Lutto e perdita”, la sua ampia esperienza psicoanalitica con bambini traumatizzati.

Tre perfezionandi b/a rispettivamente delle Sezioni milanese, veneto-emiliana e romana, hanno discusso la relazione dell’ospite straniera con contributi di rilievo.

Per il pomeriggio il Comitato organizzativo dell’Evento, coordinato da Irene Ruggiero, ha realizzato supervisioni di perfezionandi “a incrocio”, tra la Utrilla e Marta Badoni, lavorando su sedute “nude”, senza alcuna informazione che esulasse dal materiale di una sola seduta, al fine di dare massimo rilievo ai vissuti controtransferali dell’analista e del gruppo di partecipanti.

L’organizzazione è stata pensata in modo da permettere agli analisti delle varie Sezioni di lavorare coi colleghi di altre Sezioni, al fine, dichiarato, di favorire l’integrazione fra gruppi.