L’analista al lavoro: cambiamenti nella clinica psicoanalitica

Società Psicoanalitica Italiana (SPI)
Centro Psicoanalitico di Roma (CPdR)
Seconda Sezione Romana dell’Istituto Nazionale di Training

L'analista al lavoro:
cambiamenti nella clinica psicoanalitica

 Seminari in collaborazione tra:
 Centro Psicoanalitico di Roma e Seconda Sezione Romana dell’Istituto Nazionale di Training della SPI

Secondo ciclo

 Settembre – Dicembre 2018

 Coordinatori:

 Maurizio Balsamo
Segretario del Comitato Locale della Seconda Sezione
dell’Istituto Nazionale di Training SPI

Lucia Monterosa
Segretario Scientifico del Centro Psicoanalitico di Roma

Evento accreditato

 Via Panama, 48 - Roma

Il Centro Psicoanalitico di Roma (CPdR) è nato nel 1962, sotto la presidenza di Emilio Servadio. Del primo nucleo dei fondatori fecero parte Piero Bellanova, Eugenio Gaddini, Anna Maria Muratori, Carlo Traversa, Stefano Fajaraizen ed Efrem Ferretti, questi ultimi tra i primi in Italia a trattare analiticamente i pazienti psicotici. Nel tempo, tra gli altri, si aggiunsero esponenti di rilievo come Adriano Sollini, Adamo Vergine, Arnaldo Novelletto e Adriano Giannotti, esperti rispettivamente nella psicoanalisi dell’adolescenza e dell’infanzia.
Il contributo di questi eminenti pensatori fu fondamentale nel determinare lo sviluppo di importanti aree di ricerca che andarono ad alimentare la storia dell’intera psicoanalisi italiana, e non solo. Si pensi, a tal proposito, al rilievo internazionale dei lavori di Eugenio Gaddini.
Tutti gli ambiti di studio teorico-clinici che si svilupparono e che furono per molti aspetti pionieristici, influenzarono profondamente analisti delle generazioni successive.
L’insegnamento nella Seconda Sezione Romana dell’Istituto Nazionale di Training è fondato sui testi clinici e teorici di Freud, studiato e coltivato con cura; su questo tronco centrale si è andata diramando un’ampia ricerca sul pensiero di Winnicott. Altri filoni di indagine e insegnamento sono: l’epistemologia, i concetti e la pratica della «relazione analitica», lo studio della tradizione psicoanalitica francese, unitamente agli apporti della psicoanalisi americana e della tradizione bioniana.
All’interno di questa tradizione culturale, il Centro Psicoanalitico di Roma e la Seconda Sezione Romana dell’Istituto di Training della SPI, propongono il secondo ciclo dei seminari svolti in collaborazione. Ogni serata avrà come oggetto i cambiamenti nella clinica psicoanalitica contemporanea che i relatori descriveranno dal proprio vertice teorico- osservativo.

Venerdì, 21 Settembre, ore 21.00 - 23.30
Il metodo come scoperta e la scoperta come metodo
Introduce:
Antonio Alberto Semi
Dicussant:
Amalia Giuffrida

Venerdì, 5 Ottobre 2018, ore 21.00 - 23.30
Trasformazioni: dispositivi psicoanalitici
alla prova della clinica contemporanea
Introduce:
Tiziana Bastianini
Discussant:
Ezio Maria Izzo

Venerdì, 16 Novembre 2018, ore 21.00 - 23.30
La funzione della follia nella cura e nella relazione analitica
Introduce:
Lucio Russo
Discussant:
Andrea Baldassarro

Venerdì, 14 Dicembre 2018, ore 21.00 – 23.30
Cambiamenti nella psicopatologia, nella fenomenologia e nella dinamiche psichiche
Introduce:
Malde Vigneri
Discussant:
Maurizio Balsamo

Scheda d'iscrizione