Premio Nobel

18 febbraio 1928
Vienna, IX, Bergasse 19

Caro Jones,
mi affretto a ringraziarLa per aver mandato il manuale scientifico sulla YA prima di averlo letto, e prometto di darLe la mia impressione in seguito. Una noiosa congiuntivite a un occhio ostacola la mia capacità di leggere e scrivere, proprio nel momento in cui ho a disposizione le bozze delle traduzioni della Selbstdarstellung e della Laienanalyse, entrambe eseguite dalla Principessa Marie. (I titoli in francese sono “Ma vie et la PsA” e “La PsA et la médecine”.)
A parte questo problema sto bene. Abbiamo avuto una grande quantità di corrispondenza circa lo svizzero “Sturm im Wasserglas” [tempesta in un bicchier d’acqua]. C.G.Jung terrà una conferenza qui, mercoledì prossimo, non penso che ci andrò. Quindi perderò un’eccellente opportunità di sentire della Struttura dell’Anima da una fonte di prim’ordine.
No, non so nulla dei tentativi di assicurarmi il Premio Nobel e non li apprezzo. Chi è così sciocco da immischiarsi in questa faccenda?

Suo affezionatissimo
Freud